Linfodrenaggio manuale

linfo

Il linfodrenaggio manuale è una tecnica dolce, ideata dal medico danese Emil Vodder ed è riconosciuta in tutto il mondo.

Lo si usa per ridurre fastidiosi disturbi di origine reumatica, neurologici, edemi della gravidanza, della sindrome premestruale, post-operatori, post-traumatici, stitichezza e cellulite.

Se il flusso linfatico subisce dei rallentamenti, i tessuti si intossicano a causa dei rifiuti, la linfa ristagna, impregna le cellule e aggiungendosi la nuova alla vecchia, crea una situazione di allagamento che cresce. Tale accumulo di liquidi è l’edema, capace di determinare gonfiore, può interessare una o più zone del corpo.

L’uso del massaggio linfatico prima delle mestruazioni, durante la gravidanza oppure nella stagione più calda o ancora in chi lavora in piedi tutto il giorno, può diventare una pratica che dà sollievo e soddisfazione.

Lo scopo è quello di aumentare la capacità di trasporto della linfa, accelerando la corrente del flusso linfatico, attraverso il linfodrenaggio manuale

L’aumento delle difese immunitarie è senza dubbio uno dei processi più importanti che la linfa riesce a mettere in moto. Il drenaggio contribuisce a nutrire meglio i tessuti ed è in grado di restituire equilibrio idrico alle zone disidratate; la pelle giallastra, tipico segno di invecchiamento, ritorna a poco a poco rosea e luminosa; la pelle secca, squamosa, riacquista compattezza e tono. Il trattamento manuale, molto lento e ritmato, assicura un effetto rilassante sia sui singoli muscoli sia sull’intero organismo.

Gli effetti più significativi sono:

  1. ANTI EDEMATOSO: elimina i liquidi interstiziali in eccesso e stagnanti che causano gonfiore e dolore.
  2. IMMUNIZZANTE: favorisce l’aumento delle difese immunitarie, aumentando la produzione di linfociti e la distruzione delle tossine da parte delle ghiandole linfatiche.
  3. RIGENERANTE: restituisce l’equilibrio idrico nelle zone disidratate così da nutrire meglio i tessuti.
  4. ANTINFIAMMATORIO: di conseguenza, aumentando le difese immunitarie e l’arrivo nei tessuti di nuova linfa, il linfodrenaggio ripulisce i vari tessuti da tossine e impurità, causa di dolore e infiammazione.
  5. STIMOLANTE DELLA MICRO CIRCOLAZIONE: stimola il passaggio della linfa nei vasi linfatici e aumenta la capacità contrattile di ogni vaso, portando nuova linfa che favorisce la guarigione.
  6. CICATRIZZANTE: favorendo il processo di cicatrizzazione, sia in superficie (tagli ed escoriazioni) che in profondità (interventi operatori). Se la parte è trattata anche prima dell’operazione, si avrà una guarigione più rapida e migliore.
  7. RILASSANTE: grazie al massaggio molto lento e ritmato, produce un effetto molto rilassante ai singoli muscoli e/o a tutto l’organismo

INDICATO

  • Per gambe gonfie e pesanti
  • Caviglie gonfie e doloranti
  • Vene varicose
  • Edemi della gravidanza dopo il 3° mese.
  • Edemi della sindrome premestruale
  • Reumatismi e artriti
  • Infiammazioni in fase acuta
  • Edemi post-operatori e pre-operatori.
  • Edemi post-traumatici: ematomi, distorsioni, fratture, …
  • Cicatrici, anche post-operatorie
  • Cervicalgie, lombalgie
  • Stress, sonno difficile
  • Emicranie e cefalee
  • Stipsi, colon irritabile e stitichezza.
  • Occhi gonfi al mattino o alla sera.

PUÒ ESSERE UTILE ANCHE IN CASO DI:

  • Acne
  • Borse sotto gli occhi
  • Smagliature
  • Cellulite