Riflessologia plantare

Metodo Hanne Marquardt

È una terapia olistica, ciò significa che si basa sul principio che ogni aspetto della vita di un individuo influisce sul suo benessere e sulla sua salute.

Sul piede troviamo lo specchio di tutto il corpo, li vi si trovano riflessi tutti gli organi, le ghiandole, i muscoli e le ossa. Lavorando in modo mirato su dei punti ben precisi, si va a lavorare direttamente sul problema già presenti nel corpo o/e sui disturbi energetici, ancora prima che si manifestino come malattia.

Ciò è possibile perché applicando il massaggio si può influire direttamente sull’organo, o su più organi, semplicemente stimolando la capacità di ogni individuo alla propria auto guarigione.

Se esiste già il disturbo, cerchiamo di capire tutto quello che può essere a lui collegato e cerchiamo, con degli stimoli, di sprigionare un’auto-guarigione così da riequilibrare tutto il corpo a livello energetico.

Questa tecnica è molto utile per appoggiare la medicina tradizionale riguardo a qualsiasi tipo di malattia.

La riflessologia non sostituisce la cura, ma collabora alla guarigione!

Se si tratta di una malattia lieve, si può cominciare prima con la riflessologia e notare le reazioni sul corpo; di solito la malattia scompare con poche sedute.

Se si tratta di una malattia grave e/o in stato avanzato, praticando la riflessologia si dà un aiuto non indifferente sia alla cura tradizionale sia (e soprattutto) al nostro sistema globale: fisico, mentale, psichico, spirituale.

I PUNTI RIFLESSI SUI PIEDI E LE SUE OSSA

piedi 2piedi 1

Gli scopi della riflessologia sono molti e disparati. In particolare riduce l’ansia e il dolore, induce al rilassamento e il sonno, mitiga la nausea e il vomito, e tiene sotto controllo alcuni sintomi come la stitichezza. Aiuta pure nel caso di molti disturbi quali: angina, bronchite, calcoli, cistite, diabete, emicrania, disturbo dell’equilibrio, ernia del disco, febbre da fieno, insonnia, labirintite, menopausa, mestruazione dolorose o irregolari, nervosismo, pressione sanguigna alterata, prostata, reumatismi, singhiozzo, tendinite, vertigini, … Solo per nominarne alcuni.